De Nicolao e Oliva decisivi, Lever vince il derby con Ulaneo e Da Campo

De Nicolao manda al tappeto LA Tech allo scadere. Oliva decisivo contro VCU e St. Bonaventure. Lever, positivo contro Illinois, fa poi suo il derby italiano nella WAC. Moretti fa la propria parte in una Texas Tech inarrestabile.

Giovanni DE NICOLAO

Due vittorie (79-66 con Rice, 78-76 con Louisiana Tech) per UT San Antonio nei primi quattro match nella C-USA. Diversi rimpianti per la sconfitta con North Texas (72-71 dopo aver toccato anche il +13 nel primo tempo) mentre con Southern Miss c’è stata poca storia (93-83, sempre rincorrendo nel punteggio). Mentre Jhivvan Jackson continua a perorare la propria causa come miglior freshman della conference (22 punti di media in queste quattro partite), l’acuto della settimana per i Roadrunners arriva da Giovanni De Nicolao, autore del canestro della vittoria – segnato “in emergenza”, in tutti i sensi – contro LA Tech a un secondo dalla fine. I Bulldogs sono ormai la vittima preferita di Gio: già l’anno scorso, li aveva puniti sul proprio campo con la tripla del sorpasso (e della vittoria) a 20 secondi dal termine.

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs RICE 31 8 1/1 2/6 -/- - 5 4 2 - 2
vs UNT 25 6 3/7 0/1 -/- 5 3 1 2 - 3
at LT 33 7 2/3 1/2 -/- 7 1 1 2 - 1
at USM 28 9 2/2 1/4 2/2 5 5 - 3 - 4

Pierfrancesco OLIVA

Dopo una non-conference abbastanza deludente e un esordio non proprio brillante nell’Atlantic 10 (sconfitta per 70-64 sul campo di George Washington), non sembrava esserci granché da aspettarsi da Saint Joseph’s in settimana, anche per via della prolungata assenza di Charlie Brown (deve ancora esordire in questa stagione e il suo rientro, inizialmente previsto intorno a metà dicembre, è ora slittato a fine gennaio). Gli Hawks hanno invece reagito alla grande, difendendo il parquet di casa contro due delle migliori squadre della A-10 (87-81 con VCU, 85-78 con St. Bonaventure) e mostrando segnali di crescita da parte di tutti i suoi elementi, specialmente nel match contro i Bonnies.

Molto bene Pierfrancesco Oliva in entrambe le occasioni: secondo miglior scorer di St. Joe’s nella partita-thriller vinta al supplementare coi Rams, ha poi fornito un contributo forse meno appariscente ma ancor più solido e variegato nel match coi Bonnies: bene in difesa e a rimbalzo, è stato prezioso nell’innescare un James Demery scatenato (24 punti) servendogli 6 dei suoi 8 assist totali (career-high).

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
at GW 24 2 -/- 0/1 2/2 1 2 2 2 1 4
vs VCU 36 15 4/5 1/3 4/6 7 3 1 1 1 3
vs SBON 35 9 2/3 1/4 2/3 8 8 1 4 2 4

Davide MORETTI

Texas Tech sta emergendo fra le migliori squadre della nazione – nonché fra le più in forma – dopo aver piazzato un bel 3-0 nella Big 12, frutto di due autorevoli successi casalinghi (77-53 su Baylor e 74-58 su Kansas State) intervallati dal colpo esterno sul campo di Kansas (85-73). Mentre la difesa dei Red Raiders continua ad attestarsi su livelli altissimi (87.6 di AdjDE, terzo miglior dato in assoluto), l’attacco pare ormai rispondere pienamente ai dettami di coach Chris Beard, producendo molto a ritmi controllati.

Pur dinanzi all’impennarsi del livello degli avversari affrontati, il minutaggio di Davide Moretti è rimasto sostanzialmente stabile. L’ex Treviso ha saputo rendersi utile nella metà campo offensiva, anche in momenti delicati in cui era necessario respingere gli accenni di reazione degli avversari intorno a metà secondo tempo (vedi le giocate messe a segno contro Kansas e Kansas State).

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs BAY 17 4 1/1 0/3 2/2 1 - - - - 1
at KU 12 5 1/1 1/2 -/- 2 2 1 2 - 2
vs KSU 15 6 -/- 2/3 -/- - 1 - 3 - 1

Alessandro Lever fra Josh Hearlihy e Scott Ulaneo (foto: Courtney Pedroza / The Seattle Times)
Alessandro Lever

Grand Canyon chiude la propria non-conference fallendo una ghiotta occasione per espugnare il campo d’una high-major (62-58 contro Illinois) mentre poi non tradisce all’esordio nella WAC, passando a Seattle (73-57).

Il Lever visto nel primo tempo contro i Fighting Illini è stato di gran lunga il migliore di questa stagione: trascinatore dei Lopes come mai in precedenza, mette a segno tutti i 13 punti del suo match durante la prima frazione, limitando gli errori e mostrando tanti piccoli esempi della propria versatilità offensiva (persino un canestro segnato spingendo il contropiede). I palloni giocabili si riducono però nella ripresa, sia come quantità che qualità. Contro Seattle, l’impiego è stato più limitato del solito per via dei suoi problemi di falli (due spesi nei primi 5′). Si rifà poi nel secondo tempo: i suoi 7 punti, segnati tutti nella prima metà del periodo, sono importanti per tenere i Redhawks a debita distanza (GCU, infatti, riuscirà ad allungare nettamente nel punteggio soltanto durante gli ultimi 5′ dell’incontro).

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
at ILL 26 13 4/7 1/3 2/3 5 1 - 3 - 3
at SEA 13 7 2/2 1/2 0/1 2 - 1 2 - 3

Scott ULANEO e Mattia DA CAMPO

Seattle chiude il proprio 2017 con due vittorie senza appello contro Grambling (93-63) e UC Riverside (95-71). L’esordio nella conference, invece, si risolve nella già citata sconfitta con GCU: i Redhawks sono stati bravi nel rimanere in scia per gran parte dell’incontro ma hanno infine pagato la superiorità difensiva degli ospiti. Le ultime uscite sono state, nel complesso, un po’ incolori per Ulaneo (buona presenza sotto i tabelloni ma il più delle volte è falloso in difesa e non particolarmente coinvolto in attacco). Da Campo, invece, è riuscito a conquistare molti più minuti del solito, ripagando la fiducia di coach Jim Hayford con alcune prove discretamente efficienti in entrambe le metà campo.

ULANEO

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs GRAM 14 2 1/3 -/- -/- 5 1 - 1 1 4
vs UCRV 9 5 0/1 0/1 5/6 6 1 - 1 1 4
vs GCU 8 - -/- -/- -/- 3 - - 2 - 1

DA CAMPO

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs GRAM 14 7 2/2 1/1 -/- 7 - 1 1 - 1
vs UCRV 16 3 -/- 1/1 -/- 3 2 - 1 - 2
vs GCU 20 4 2/3 -/- 0/1 3 2 - - - 3

Nicola AKELE

Rhode Island inizia la propria stagione nell’Atlantic 10 alla grandissima con tre vittorie nette: 83-64 con George Mason, 74-62 con La Salle e 81-60 con George Washington. Poco spazio per Nicola Akele nelle prime due partite. Contro i Colonials, invece, complice l’infortunio di Stan Robinson, resta in campo per circa metà incontro. Contribuisce con una tripla all’allungo che mette al tappeto GW già all’intervallo (chiuso sul +23) ma, nel complesso, partecipa poco alla manovra offensiva.

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs GMU 7 1 0/1 -/- 1/2 2 - - - - 4
vs LAS 9 4 2/4 -/- -/- 3 - - - - -
at GW 21 3 0/1 1/1 -/- 4 - - - - 3

Gabriele STEFANINI

Columbia chiude la propria non-conference col sorriso dopo i due successi casalinghi contro Maine (83-71) e Sarah Lawrence College (87-42). Positiva la prova di Gabriele Stefanini contro Maine, che si segnala anche per un bel canestro in coast-to-coast. Al netto di qualche persa che non sembra mai mancare nelle sue partite, il bolognese porta sempre molta energia in entrambe le metà campo, quando chiamato in causa in uscita dalla panchina.

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs MAINE 17 6 1/1 1/3 1/1 - 2 1 2 - 4
vs SARLW 13 5 1/3 1/2 -/- 4 3 - 2 - 1

Roberto VERCELLINO

Northern Colorado apre la propria stagione nella Big Sky con due successi interni (88-75 su Eastern Washington e 81-77 su Idaho) seguiti da due sconfitte fuori casa contro le uniche squadre ancora imbattute dopo i primi quattro match (76-64 con Montana State e 89-80 con Montana). Come da copione, le sorti offensive dei Bears sono poggiate sui propri esterni e le iniziative dei lunghi – e quindi anche di Roberto Vercellino – sono sempre piuttosto poche. Nella vittoria tirata con Idaho, il torinese si fa sentire più che altro in difesa nei minuti che precedono un parziale di 13-5 che fa infine pendere il match dalla parte di Northern Colorado.

OPP MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs EWU 10 3 1/1 0/1 1/2 2 - - - - 3
vs IDHO 17 4 2/2 -/- 0/1 2 - - - 1 4
at MTST 10 - 0/1 -/- 0/2 1 - - 2 - -
at MONT 13 5 2/2 0/1 1/1 1 - - - - 3

 

© photo: goutsa.com | sjuhawks.com

The following two tabs change content below.
Riccardo De Angelis

Riccardo De Angelis

Su ITALHOOP mi occupo soprattutto di raccontare gli italiani impegnati in college e high school americani. Scrivo anche per i siti Basketball Ncaa e Sportando.