IBSA Next Gen Cup: il recap della 1a giornata dei Gironi A e B

Schina trascina Trieste a due vittorie. Casarin e Berdini esordiscono con 50 punti in coppia. Basso domina con Milano ma subisce un infortunio. Riassunto e tabellini della 1a giornata della Next Gen Cup.

> LA GUIDA ALLA NEXT GEN CUP <


GIRONE A
2 punti: Reyer Venezia, VL Pesaro; 0 punti: Vanoli Cremona, Olimpia Milano

Venezia vince sul velluto la sfida contro Cremona (82-59), con la coppia formata da Davide Casarin e Nicola Berdini che, come prevedibile, fa il bello e il cattivo tempo, producendo 50 punti sugli 82 della squadra.

Per Pesaro tutto ok all’esordio con Milano (69-51). Beniamino Basso è il protagonista di giornata: mette insieme 17 punti e 21 rimbalzi in gran parte durante un primo tempo assolutamente dominante. Il lungo di Asiago si è però infortunato nel corso del match e la sua presenza nella seconda giornata della Next Gen Cup non è scontata. Con due partite da disputare e una qualificazione da agguantare, la sua eventuale assenza sarebbe di certo pesante.

Reyer Venezia – Vanoli Cremona 82-59
REYER VENEZIA: Candotto 11, Berdini 23, Casarin 27, Biancotto 4, Bolpin 2, Cravero, Chapelli, Da Rin De Lorenzo NE, Bellato, Possamai 11, Kiss 1, Grani 3
VANOLI CREMONA: Marchetti 2, Piermaria, Fiusco 17, Penna 2, Strautmanis 6, Ragagnin 4, Matusonoks, Abati Touré 5, Bertoglio 2, Cavagnini, Ferrari

VL Pesaro – Olimpia Milano 69-51
VL PESARO: Gulini 6, Solari 3, Pellicano 9, Calbini 10, Re 2, Barzotti 1, Mazzotti 5, Mujakovic 2, Basso 17, Alessandrini 12, Konteh 2, Pagliaro NE
OLIMPIA MILANO: Galicia 13, Maioli 10, Sconochini, Bramati, Invernizzi, Erba, Gravaghi 8, Tam, Greggi 9, Meani 3, Ferrari, Okeke 8


GIRONE B
4 punti: Pall. Trieste; 2 punti: Pall. Cantù, Pall. Varese; 0 punti: Virtus Roma

Trieste è l’unica a fare bottino pieno fra le quattro squadre del girone scese in campo il 27 dicembre. Prima una vittoria di autorità su Cantù (63-51) e poi una all’overtime con Roma (92-82) in quella che è stata senza ombra di dubbio la gara più emozionante e divertente della giornata.

Nel secondo match, Stefano Longo (18 punti) e soprattutto Andrea Arnaldo (17) hanno messo canestri fondamentali, ma è Matteo Schina il super protagonista di giornata: sempre sotto controllo e sostanzialmente inarrestabile contro i canturini (14 punti, 12 rimbalzi, 9 assist), poi ripetutamente clutch contro i romani (23 punti, 6 assist), dando inoltre vita a un bellissimo duello fra point guard con Giordano Durante (27 punti, 8 assist), il quale aveva già fatto un’ottima figura nel match con Varese (22 punti, 5 assist). Per la Virtus, c’è da sottolineare la prestazione monstre di William Wiltshire: 31 punti contro Trieste, con una sfilza di canestri da leccarsi i baffi fra zingarate a canestro e triple affatto scontate.

Roma resta a secco di vittorie, avendo perso anche la sfida con Varese (74-60), condotta sempre senza scossoni dai lombardi grazie al contributo di molti fra cui un Nicolò Virginio estremamente positivo (16 punti, 13 rimbalzi, 3 assist, 3 recuperi). Il varesino però non si è ripetuto nel match successivo in mezzo al naufragio dei biancorossi (89-70) dinanzi a una Cantù col dente avvelenato per la sconfitta patita in mattinata. Particolarmente significativo il cambio di registro da parte di Gabriele Procida: mai in partita con Trieste (1 punto segnato, 0/9 dal campo) e poi uomo ovunque con Varese (9 punti, 13 rimbalzi, 6 assist, 2 stoppate e 4 recuperi per 22 di valutazione in 25 minuti).

Pall. Trieste – Pall. Cantù 63-51
PALL. TRIESTE: Serra, Cattaruzza 7, Schina 14, Fantoma, Venier 6, Arnaldo 12, Nisic, Longo 8, Antonio 5, Finatti 4, Pieri 5, Sheqiri 2
PALL. CANTÙ: Caglio 2, Lanzi 4, Arienti 10, Ziviani 6, Abega 2, Quarta 9, Gatti 10, Bresolin 5, Procida 1, Di Giuliomaria 2, Mirkovski, Pozzi NE

Pall. Varese – Virtus Roma 74-60
PALL. VARESE: Montano Perez, Seck 6, Marotta 4, Librizzi 16, Sorrentino, Nagero, Mazzocchia 3, Jokic 6, Van Velsen 8, Virginio 16, Maruca 5, Vincini 10
VIRTUS ROMA: Tucci 3, Ferrari 8, Durante 22, Piscetta 4, Iannicelli, Telesca NE, Wiltshire 15, Di Folco 2, Ceccarini 2, Ferrara 1, Manca, Varetti 3

Pall. Trieste – Virtus Roma 92-82 OT
PALL. TRIESTE: Serra 3, Cattaruzza 7, Schina 23, Comar NE, Fantoma 6, Tomusic, Venier, Arnaldo 17, Longo 18, Antonio 4, Finatti 4, Pieri 10
VIRTUS ROMA: Tucci, Ferrari 15, Durante 27, Piscetta 6, Iannicelli 2, Manca NE, Wiltshire 31, Di Folco, Ceccarini, Ferrara NE, Telesca NE, Varetti 1

Pall. Cantù – Pall. Varese 89-70
PALL. CANTÙ: Caglio 10, Lanzi, Arienti 5, Ziviani 3, Abega 22, Quarta 10, Gatti 6, Bresolin 4, Procida 9, Di Giuliomaria 18, Mirkovski NE, Pozzi 2
PALL. VARESE: Montano Perez 10, Seck 6, Marotta 2, Librizzi 14, Sorrentino, Nagero NE, Mazzocchia, Jokic, Van Velsen 11, Virginio 11, Maruca 13, Vincini 3


© foto: facebook.com/ReyerVenezia