NCAA

Akele ritrova il campo, URI facile su Rider

Vittoria agevole (82-57) per Rhode Island su Rider. Akele ritrova spazio in campo con un minutaggio in doppia cifra: 3 punti, 3 rimbalzi e 1 assist in 12 minuti.

Dopo la netta sconfitta contro Maryland nella finale del Cancun Challenge, Rhode Island ritrova la vittoria battendo Rider con ampio scarto. L’equilibrio in campo dura meno di dieci minuti (14-13 Rider a -11’13’’ dalla fine del primo tempo), poi URI trova il primo allungo della partita con tre triple di Four McGlynn, una di Nicola Akele e due liberi di Kuran Iverson che porta i Rams sul 27-16 a 6’42’’ dall’intervallo. Rhode Island mantiene la doppia cifra di vantaggio fino alla fine della prima frazione, che si conclude sul 41-28.

Nel secondo tempo, Rhode Island domina incontrastata e a ridosso della metà del periodo tocca il +20 con una tripla di Christion Thompson (59-39, -11’36’’). Il match si conclude col punteggio di 82-57 per i Rams.

Molto soddisfatto coach Dan Hurley che su Twitter ha scritto: “Abbiamo reagito bene oggi. Alleno dei gran bravi ragazzi. Gareggiano sempre molto duramente. A loro interessa vincere”.

MVP della partita: Four McGlynn (27 punti con 6/10 da tre in 34 minuti).

Buoni segnali da Nicola Akele. Al Cancun Challenge aveva visto pochissimo il campo (1 minuto con TCU, 5 di garbage time con i Terrapins), mentre stavolta non solo ritorna in doppia cifra per minuti in campo ma partecipa anche attivamente al primo parziale importante dell’incontro.

Il suo boxscore: 3 punti (0/1 da due, 1/1 da tre), 3 rimbalzi difensivi e 1 assist in 12 minuti.

Rhode Island tornerà in campo nella notte fra il 2 e il 3 dicembre contro Holy Cross.

 

© photo: fansided.com

Riccardo De Angelis

Su ITALHOOP mi occupo soprattutto di raccontare gli italiani impegnati in college e high school americani. Scrivo anche per i siti Basketball Ncaa e Sportando.