Europeo U16: Azzurri sconfitti dalla Francia 68-77

L’Italia si arrende ai transalpini con il punteggio di 68-77, pagando un primo tempo sottotono.

Azzurri di nuovo in campo contro la Francia, dopo la vittoria 78-75 al Torneo di Chateauroux dello scorso luglio. Coach Bocchino mischia un po’ le carte e inserisce nello starting five Palumbo, Miaschi, Berra, Conti e Battistuzzi. Idee confuse per l’Italia in avvio di gara, con 4 palle perse nei primi 4 minuti: la Francia ne approfitta e va avanti 2-10, con coach Bocchino costretto al timeout. Palumbo su un taglio senza palla sblocca finalmente gli Azzurri: 4-12 il punteggio con 4′ da giocare. Miaschi con rubata e appoggio in contropiede e Palumbo con 4 punti in fila riavvicinano l’Italia sul finire del quarto: 12-17 il punteggio al termine dei primi 10′.

Coach Bocchino ordina una difesa fronte pari, ma Leopold la punisce dal cuore dell’area su uno splendido assist dietro la testa di Maledon. L’Italia in attacco si affida a Palumbo, che prima realizza e poi subisce fallo in post basso, sfruttando i centimetri di vantaggio su Bourhis. Dellosto in contropiede è bravissimo a tenere il controllo del corpo ed il contatto con l’avversario e realizza per il 16-22. Il break di 0-7 regala la doppia cifra di vantaggio alla Francia, grazie ai canestri di Dossou Yovo, Maledon e Niasse. L’Italia piazza un 6-0 di contro break e, sulla tripla frontale di Battistuzzi, il coach francese Faure chiama il minuto di sospensione. Cipolla ben servito da Conti in contropiede riduce ancora il divario, ma Ayayi con 9 punti regala 15 lunghezze di vantaggio ai bleu all’intervallo lungo: 26-41.

Italia che prova a imbrigliare l’attacco francese con una zona 1-3-1: gli Azzurri recuperano un paio di palloni ma non riescono a concretizzarli in canestri. Sarto con il gioco da tre punti e Laganà con la tripla portano nuovamente l’Italia a 10 lunghezze di svantaggio. Choupas appena entrato realizza da 3 punti, risponde Cavallo su rimbalzo offensivo e Palumbo dal post basso riavvicina gli Azzurri alla doppia cifra di svantaggio. Dellosto è bravissimo a recuperare un rimbalzo offensivo sulla linea laterale ed a trasformarlo in due punti, poi Palumbo con la tripla da 8 metri sulla sirena del quarto fissa il punteggio sul 46-52.

Dellosto apre il terzo quarto con l’appoggio da sotto, poi Bourhis converte un gioco da 3 punti. L’Italia si avvicina nuovamente ai transalpini dalla lunetta, ma Randriamananjara realizza in contropiede e coach Bocchino chiama il timeout sul 51-59. Palumbo prova nuovamente a riavvicinare gli Azzurri, ma Bourhis risponde con la tripla. 8 punti in fila di Miaschi regalano il nuovo -4 all’Italia: la Francia non si lascia però intimorire e con i canestri di Randriamananjara torna a 9 lunghezze di vantaggio. L’incontro si chiude sul 68-77 in favore dei cugini francesi e l’Italia giocherà dunque la finale per il 7° posto nella giornata di domani.

 

Migliore in campo per gli Azzurri Mattia Palumbo che chiude con 24 punti, 8 rimbalzi e 1 assist. In doppia cifra anche Federico Miaschi con 15 punti realizzati.

L’Italia affronterà domani, alle ore 16.15, il Montenegro nella finale 7°-8° posto.

 

Italia-Francia 68-77 (12-17 / 14-24 / 20-11 / 22-26)
ITALIA: Sarto 4, Laganà 3, Cipolla 6, Miaschi 15, Palumbo 24, Graziani, Conti 3, Dellosto 6, Cavallo 4, Battistuzzi 3, Dieng, Berra
FRANCIA: Bourhis 8, Oger, Maledon 10, Dossou Yovo 6, Niasse 11, Randriamananjara 17, Choupas 3, Ayayi 19, Klingelschmitt, Coudreau, Leopold 3, Evtimov

 

© photo: fiba.com