Seattle beffata ancora da Eastern Washington dopo 2OT

Vincono Zilli e Vercellino (ma giocando poco) mentre la Seattle di Ulaneo e Da Campo, incredibilmente, perde ancora dopo 2OT con Eastern Washington.

Ultimi due giorni piuttosto magri per gli italiani: vincono UNC Asheville (5-3) e Northern Colorado (3-5) ma con Zilli e Vercellino che vedono poco il campo. Sconfitte con margine ristretto per Seattle (3-5), Rhode Island (5-3) e UT San Antonio (2-6). Federico Mussini unico italiano in campo stanotte (00:30 ora italiana).


SEATTLE 88-93 EASTERN WASHINGTON

Sconfitta incredibile per Seattle, non di certo per il valore dell’avversario affrontato ma piuttosto per le modalità in cui è giunta questa “L”.  I Redhawks, infatti, hanno incontrato gli Eagles per la seconda volta nel giro di dodici giorni e hanno perso nuovamente dopo due tempi supplementari, oltretutto dopo aver toccato il +14 nel prima metà del secondo tempo. Ancora una volta è decisiva, per gli ospiti, la prova dominante dell’ucraino Bogdan Bliznyuk (31 punti e 12 rimbalzi). A Seattle non bastano i 26 punti di Brendan Westendorf né le doppie-doppie per punti e rimbalzi di Aaron Menzies (18+16) e di William Powell (19+10). Per Scott Ulaneo pochi minuti in campo, tutti nel primo tempo, pur figurando bene sin dalle primissime azioni (due canestri in post basso e una buona difesa, sempre vicino al canestro, contro il lungo Jacob Wiley).

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Ulaneo 6 4 2/2 - - - - - 1 - 1

COASTAL CAROLINA 77-79 UNC ASHEVILLE

Vittoria in trasferta per i Bulldogs, trascinati da Ahmad Thomas e dalla grande prova da all-around del freshman MaCio Teague (15 punti, 10 rimbalzi, 7 assist e 5 rubate). Per Giacomo Zilli, messosi fuori partita con due falli in apertura di match, pochi minuti in campo senza stavolta lasciare particolarmente il segno.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Zilli 9 - - - - 2 1 - 1 1 3

PROVIDENCE 63-60 RHODE ISLAND

Sconfitta che brucia per Rhode Island nella rivalry più sentita da parte delle due squadre. Per URI è la seconda “L” consecutiva, il che implica l’esclusione – per la prima volta in stagione – dalla AP Top 25. Determinante per i Friars la grande prestazione di Kyron Cartwright (19 punti e 8 assist), protagonista della rimonta dei padroni di casa nel corso del secondo tempo e autore dei due liberi che hanno fissato il punteggio sul 63-60 finale a 8 secondi dal termine. Pur nella sconfitta, buonissima prestazione per Nicola Akele, il quale è entrato in campo molto presto a causa dei problemi di falli di Kuran Iverson e si è guadagnato più minuti del solito grazie alla sua solida presenza in entrambe le metà campo.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Akele 22 5 1/3 1/1 - 4 1 - 1 1 4

UTAH VALLEY 75-71 UT SAN ANTONIO

Seconda sconfitta consecutiva, sempre in trasferta, per UTSA, la quale aveva chiuso il primo tempo in vantaggio per 36-32. In una partita che ha visto le due contendenti punto a punto per quasi tutta la sua durata, è risultato decisivo il parziale di 11-4 piazzato dai Wolverins che ha permesso loro di arrivare agli ultimi due giri di lancette sul +7. Top scorer dell’incontro Conner Toolson con 29 punti (12/18 dal campo e 2/4 ai liberi). A San Antonio non bastano i 21 punti in uscita dalla panchina di Nick Billingsley. Giornata stortissima al tiro per Giovanni De Nicolao che ha però garantito l’usuale leadership in cabina di regia e dato una grossa mano a rimbalzo.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
De Nicolao 30 5 1/8 1/4 - 7 4 2 1 - 3

NORTHERN COLORADO 97-73 NORTHERN NEW MEXICO

Successo casalingo agevole per i Bears contro una formazione della NAIA. Coach Jeff Linder ha approfittato dell’occasione per utilizzare rotazioni più ampie del solito (11 giocatori mandati in campo di cui 8 in doppia cifra di minutaggio). Poco spazio per Roberto Vercellino in uscita dalla panchina.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Vercellino 6 2 1/1 - - 4 - - 1 - 2

 

© photo: Mike Centioli

Riccardo De Angelis

Su ITALHOOP mi occupo soprattutto di raccontare gli italiani impegnati in college e high school americani. Scrivo anche per i siti Basketball Ncaa e Sportando.