Vincono Saint Joseph’s e Rhode Island, sconfitta per St. John’s

Nella notte, vincono in casa Saint Joseph’s e Rhode Island rispettivamente contro UMass e Fordham, sconfitta per St. John’s sul campo di Seton Hall.

Seton Hall 79 St. John’s 60

Continua la striscia negativa di St. John’s (undicesima “L” consecutiva), sconfitta nettamente sul campo di Seton Hall. Terminato il primo tempo in vantaggio di 8 lunghezze (34-26), i Pirates hanno chiuso la pratica con netto anticipo mettendo a segno un parziale di 25-9 nei primi 7 minuti della ripresa (59-35). Toccato il massimo vantaggio (+28) a 3’46” dal termine, il match si è infine concluso col punteggio di 79-60. Fatali per i Red Storm le cattive percentuali dal campo (29.2%) e il dominio a rimbalzo dei padroni di casa (56-40).

Migliori in campo per Seton Hall: Angel Delgado (15 punti e 17 rimbalzi) e Isaiah Whitehead (19 punti).

Unico giocatore in doppia cifra per St. John’s, Christian Jones (15).

Il boxscore di Federico Mussini: 9 punti (2/8 da due, 1/4 da tre, 2/2 ai liberi), 2 rimbalzi, 4 assist, 4 recuperi e 1 persa in 28 minuti.

 

Saint Joseph’s 78 Massachusetts 70

Continua l’ottimo momento di Saint Joseph’s (sesta vittoria consecutiva) che insegue a brevissima distanza VCU e Dayton nella classifica dell’Atlantic 10. Partita molto equilibrata per gran parte della sua durata. Determinante il contributo di James Demery, capace di piazzare 8 punti consecutivi in meno di 2 minuti che hanno permesso agli Hawks di portarsi sul 66-57 con 3’58” da giocare. Ancor più determinante il “solito” Isaiah Miles: 17 punti nel solo secondo tempo, di cui 10 nei minuti successivi al “parziale” di Demery, che hanno permesso a Saint Joseph’s di mantenere il vantaggio e infine vincere col punteggio di 78-70.

Migliore in campo: Isaiah Miles (27 punti e 12 rimbalzi). In doppia cifra per Saint Joseph’s anche Bembry (13 con 9 rimbalzi) e Demery (11).

Miglior realizzatore di UMass, Seth Berger (17).

Il tabellino di Pierfrancesco Oliva: 0 punti (0/1 da tre, 0/2 ai liberi), 2 rimbalzi, 1 assist e 1 recupero in 14 minuti.

 

Rhode Island 79 Fordham 63

Ritorno alla vittoria per Rhode Island che ha la meglio su Fordham grazie a ottime percentuali al tiro (51% dal campo col 41.7% da tre) che le hanno consentito di trovare l’allungo decisivo nel secondo tempo. Con un 7-0 nel giro di un minuto, URI si porta sul 66-54 con 8’23” da giocare. Fordham prova a rifarsi sotto con un canestro più fallo di Ryan Rhoomes (-7’54”) ma proprio questi saranno infine gli ultimi punti dal campo trovati dagli ospiti: Rhode Island segna un ultimo parziale di 13-6 che le regala la vittoria finale per 79-63.

Migliore in campo: Jared Terrell (25 punti con 10/18 dal campo).

Per Fordham, doppia doppia di Ryan Rhoomes (18 punti e 10 rimbalzi).

Il tabellino di Nicola Akele : 2 punti (1/1 da due) in 6 minuti.

 

© photo:
gorhody.com
usatoday.com
gettyimages.com

Riccardo De Angelis

Su ITALHOOP mi occupo soprattutto di raccontare gli italiani impegnati in college e high school americani. Scrivo anche per i siti Basketball Ncaa e Sportando.