Italiani in NCAA: il recap delle ultime partite

Il recap degli ultimi 3 giorni: St. John’s con 3 sconfitte al Battle 4 Atlantis, UTSA vince con Texas State e Zilli segna 8 punti in casa di Kansas.

St John’s a secco di successi al Battle 4 Atlantis mentre Northern Colorado ne vince una su due a Las Vegas. UNC Asheville rimedia un’imbarcata facilmente prevedibile in casa di Kansas, UTSA porta a casa lo scontro coi rivali di Texas State e Rhode Island ritrova subito la vittoria.


Federico Mussini @ Battle 4 Atlantis

Bilancio magro per St. John’s al prestigioso torneo annuale delle Bahamas: tre sconfitte in altrettanti incontri al cospetto di Michigan State (73-62), VCU (75-69) e Old Dominion (63-55). Tutte partite in cui i Red Storm hanno tenuto testa a lungo ai propri avversari ma, dati i valori messi in campo, sarebbe stato lecito aspettarsi una vittoria, magari proprio nell’incontro con ODU.

Con LoVett e Ponds guardie titolari mai sotto i 31 minuti d’impiego, Federico Mussini ha trovato un buon minutaggio sia nella prima che nell’ultima partita, ma giocando – nel complesso – parecchi palloni in meno rispetto allo scorso anno.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs MSU 21 6 0/1 2/4 - 1 1 - 2 - 2
vs VCU 12 7 0/1 2/3 1/2 2 - - - - -
vs ODU 21 5 1/2 1/3 - 4 - - 1 - 1

Roberto Vercellino @ Las Vegas Invitational

Una vittoria (81-59 su Sacred Heart) e una sconfitta (75-63 con Bucknell): bilancio soddisfacente per Northern Colorado al torneo di Las Vegas, sempre trascinata da un grande Jordan Davis (25+12+7 nel primo incontro, 28+6+2 nel secondo). Roberto Vercellino è ormai elemento confermatissimo dello starting five, gioca con discreti minutaggi anche se, al momento, nella metà campo offensiva il suo ruolo è sempre da supporting cast.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
vs SHU 15 2 1/1 0/1 - 3 - - - - 3
vs BCK 14 1 - 0/1 1/2 3 1 - 1 - 3

KANSAS 95-57 UNC ASHEVILLE

Com’era facilmente preventivabile, partita senza storia all’Allen Fieldhouse, con Kansas già avanti per 47-21 al termine del primo tempo.

Giacomo Zilli non sfigura in attacco e trova alcune buone soluzioni (compreso un bel tiro in allontanamento all’inizio del secondo tempo) ma in difesa ha ben poche armi da opporre a un Udoka Azubuike straripante (17 punti in 23 minuti).

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Zilli 18 8 4/7 - - 2 - 1 - - 2

UT SAN ANTONIO 63-48 TEXAS STATE

UTSA (2-4) ritrova il successo e resta imbattuta sul parquet di casa. Lo fa superando Texas State in una partita sentita da quelle parti, essendo una rivalry ormai più che ventennale. Protagonista di serata l’ala Jeff Beverly, unico Roadrunner in doppia cifra con 22 punti (5/8 dal campo, 10/10 ai liberi) in appena 24 minuti.

Giovanni De Nicolao è stavolta molto bravo nel limitare (e di molto) sia le palle perse che i falli commessi – suo tallone d’Achille fin qui – ma è, d’altro canto, autore di una prova decisamente negativa al tiro.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
De Nicolao 31 6 3/10 0/1 0/2 4 3 2 - - 1

RHODE ISLAND 82-73 BELMONT

URI ritrova subito la vittoria dopo la sconfitta patita con Duke (l’unica dell’anno fin qui). Match casalingo con un primo tempo chiuso saldamente in vantaggio per 46-31. Nella ripresa, gli ospiti riescono a riportarsi fino al -6 ma Rhode Island ritorna in sella nella seconda metà della frazione toccando anche il +16 a 2’35” dal termine. Protagonisti assoluti Hassan Martin (31 punti con 14/20 dal campo) e Jarvis Garrett (23 punti con 8/11 al tiro). Solito contributo in punta di piedi per il buon gregario Nicola Akele.

- MIN PTS 2PT 3PT FT REB AST STL TO BLK PF
Akele 12 - 0/1 - - 2 2 - - - 2

 

© photo: redstormsports.com

Riccardo De Angelis

Su ITALHOOP mi occupo soprattutto di raccontare gli italiani impegnati in college e high school americani. Scrivo anche per i siti Basketball Ncaa e Sportando.